Ventilconvettore idronico: caratteristiche e vantaggi

30 Gennaio 2022 | Impianti di climatizzazione, Impianti di refrigerazione, Impianti di riscaldamento, News

Se vuoi progettare un impianto di condizionamento innovativo, competitivo e a basso impatto ambientale, la risposta è ventilconvettore idronico. 

Questo dispositivo permette di far fronte a una notevole varietà di esigenze tecniche e di applicazioni specifiche, per la produzione di energia termica e frigorifera e per il mantenimento del comfort ambientale desiderato.

Caratteristiche di un ventilconvettore idronico 

Un ventilconvettore idronico, chiamato anche fan-coil idronico, è un’unità interna a un impianto di climatizzazione idronico

In un’ottica sempre più importante di risparmio energetico e di utilizzo di fonti di energie sempre più green, l’impianto di condizionamento idronico è un’ottima scelta sia in termini di efficacia che di efficienza.

Infatti questa tipologia di impianto utilizza come liquido di scambio termico l’acqua, calda o fredda, proveniente da una pompa di calore, la cosiddetta pompa di calore aria-acqua che serve le unità interne, ovvero ventilconvettori idronici, emettendo aria calda o fredda.   

Ma quali sono le caratteristiche principali dei ventilconvettori idronici? 

  • Sono dotati di una batteria in cui viene fatto circolare il fluido termoconvettore, che può essere alimentata ad acqua, sia con acqua calda che fredda che poi viene ventilata in ambiente. 
  • Si distinguono in ventilconvettori a parete, pavimento, soffitto, semincasso, in base alle specifiche esigenze di applicazione.  
  • Hanno un terminale molto flessibile che climatizza, deumidifica e riscalda a seconda dell’alimentazione. Di solito sono alimentati a media temperatura (compresa tra i 60°C e i 70°C). 
  • Possono essere installati come terminale di un normale impianto di riscaldamento domestico tipo a gas tradizionale (caldaia murale domestica) oppure al termine di un processo di trattamento aria mediante UTA (Unità di trattamento aria).

Per quanto riguarda la potenza termica dipende dalle dimensioni della batteria alettata:
in riscaldamento: da 2 kW a 15 kW;

  • in raffrescamento: da 800 W a 10 kW.


I vantaggi

Questi ventilconvettori offrono diversi vantaggi, nello specifico:

  • permettono sia il riscaldamento che il raffreddamento di un ambiente, tutto in unico dispositivo;
  • rispetto ai tradizionali split, i fan-coil garantiscono un miglior livello di comfort grazie a un ricircolo dell’aria uniforme e all’assenza di correnti fredde. D’inverno mantengono un sufficiente livello di umidità evitando fenomeni di eccessiva secchezza;
  • sono dispositivi più green e più sicuri, infatti l’utilizzo dell’acqua come fluido termovettore rende l’impianto più ecologico e comporta minori problemi rispetto al gas refrigerante utilizzato dai classici sistemi di condizionamento ad espansione diretta. In caso di eventuali perdite non ci saranno grossi inconvenienti in termini di inquinamento poiché si tratta di acqua;
  • sono flessibili, si integrano facilmente con altri sistemi, come quello a pannelli radianti o a induzione. Si possono installare anche in luoghi particolari come sale operatorie, industrie, laboratori artigianali di prodotti alimentari, o in grandi complessi come centri commerciali;
  • garantiscono un’elevata efficienza energetica, grazie al raffreddamento libero, o free cooling, che sfrutta la differenza di temperatura con l’ambiente esterno, ottenuto con i chiller o pompe di calore.

 

Ventilconvettore idronico: le soluzioni innovative di Aermec

Il marchio Aermec è leader di mercato per impianti e ventilconvettori idronici. Offre sistemi integrati con un’unica regolazione per la gestione e l’ottimizzazione dei processi.  

Tra le principali soluzioni per impianti innovativi progettati con sistemi idronici troviamo diversi modelli di ventilconvettori idronici, suddivisi in base alla potenza termica, la potenza frigorifera o entrambe. Tra i modelli più innovativi, noi di Sester vi segnaliamo: 

  •  FCZ: ventilconvettori on-off installabili in qualsiasi tipo d’impianto 2/4 tubi e in abbinamento a qualsiasi generatore di calore. Grazie alla disponibilità di varie versioni e configurazioni, è facile scegliere la soluzione ottimale per qualsiasi esigenza impiantistica. Disponibile anche in versione ad incasso FCZ-P e canalizzata FCZ-PO; 
  • FCZ_DS Dualjet: ventilconvettori on-off della serie FCZ installabili a pavimento negli impianti 2/4 tubi e in abbinamento a qualsiasi generatore di calore.
    Offrono una gradevole sensazione di comfort, indirizzando l’aria in modo da generare una distribuzione uniforme della temperatura in ambiente: nella stagione invernale, l’aria calda viene indirizzata verso il pavimento, mentre nella stagione estiva l’aria fresca viene indirizzata verso il soffitto; 
  • FCW: ventilconvettori con installazione a parete per il trattamento dell’aria di tipo on/off, ad uso residenziale o commerciale, abbinabile a qualsiasi generatore di calore.

Tutto ciò che ti serve è una buona combinazione di informazioni, professionalità e prodotti giusti: tutto ciò lo trovi da Sester. Vieni a scoprire le soluzioni proposte da Aermec

Contattaci ora per saperne di più!