AERMEC ventilconvettori che sanificano l’aria

3 Gennaio 2021 | Impianti di riscaldamento, News

L’azienda Aermec, leader mondiale nel settore della climatizzazione, ha presentato di recente una nuova linea di ventilconvettori studiata per garantire la massima sicurezza negli ambienti che richiedono un elevato grado di igiene. 

Stiamo parlando della serie FCZ_H di ventilconvettori che sfruttano l’azione germicida dei raggi UV per sanificare mentre stanno riscaldando o raffreddando un ambiente. Una tecnologia innovativa, la cui efficacia è stata testata anche nei confronti del Coronavirus. 

 

Inattivazione degli agenti patogeni

Negli ambienti chiusi in cui trascorriamo molte ore soprattutto in inverno, sono naturalmente presenti diversi microrganismi, dai funghi, alle muffe, ai batteri, ai virus. Salvo particolari condizioni di salute, come l’immunodepressione, ed entro certi limiti, la presenza di questi microrganismi è fisiologicamente tollerata dall’uomo. 

Tuttavia, se i locali sono poco arieggiati la concentrazione di agenti patogeni può provocare reazioni allergiche, effetti tossici, o altre patologie più o meno gravi. Il metodo più efficace per controllare la loro presenza ed igienizzare gli ambienti è l’inattivazione dei microrganismi, cioè la loro distruzione biologica, attraverso l’utilizzo dei raggi UV. 

La serie FCZ_H di ventilconvettori AERMEC sfrutta questo principio attraverso la dotazione di un’apposita lampada a raggi UV. 

 

Funzionamento dei ventilconvettori fotocatalitici di Aermec 

L’efficacia di questi dispositivi nell’eliminare sostanze nocive, come abbiamo detto, si basa sull’azione germicida dei raggi UV, fenomeno che prende il nome di Aermec ventilconvettorifotocatalisi. Nei ventilconvettori della serie FCZ_H di Aermec, questo processo è potenziato ulteriormente da un catalizzatore al biossido di titanio (sostanza biocompatibile e fotosensibile). 

La luce viene emessa dalla lampada a raggi UV che interagisce con questo catalizzatore, che aumenta la superficie di reazione della fotocatalisi, massimizzando e garantendo così l’efficienza del sistema. L’interazione del catalizzatore con la luce UV crea e rilascia sostanze fortemente reattive e ossidanti che attaccano gli agenti inquinanti, degradandoli ed eliminandoli. 

Il risultato è una potente azione biocida con decomposizione dei VOC (Composti Organici Volatili). I ventilconvettori della serie FCZ_H, sono inoltre provvisti di un filtro che trattiene polvere, cenere e “allergeni naturali” come pollini, spore, ecc.

 

Efficacia testata contro il virus Sars-CoV-2

A seguito degli avvenimenti legati al contagio da Sars-CoV-2, si è reso ancor più necessario l’utilizzo di sistemi di trattamento dell’aria in grado di prevenire o limitare, la diffusione di infezioni di questo tipo. 

Per una maggiore garanzia e affidabilità, i dispositivi della  serie FCZ_H sono stati sottoposti a rigorosi test di verifica eseguiti in collaborazione con il Dipartimento di Microbiologia dell’Università di Padova e con la Scuola di Scienze e Tecnologie sezione Chimica dell’Università di Camerino.

I test hanno evidenziato come FCZ_H consenta un sensibile abbattimento dei virus le cui dimensioni vanno tra gli 80 e i 160 nanometri (tra cui Sars-CoV-2) che risultano difficilmente catturabili da filtri tradizionali, con eccezione dei filtri assoluti normalmente non usati nei ventilconvettori.

 

Grafico Aermec

 

Come si vede dal grafico, i risultati dell’Università di Padova evidenziano che dopo due ore di esposizione, la carica di Sars-CoV-2 si dimezza, dopo 12 ore si riduce di oltre l’80%

La completa eliminazione di germi, batteri e virus da un ambiente (asepsi) è ovviamente impossibile da raggiungere con il solo impiego di questo ventilconvettore, ma l’abbattimento della carica virulenta comporta una sensibile riduzione dell’esposizione al contagio.

I test hanno inoltre confermato l’efficacia del dispositivo nell’abbattere i virus presenti non solo nell’aria trattata ma anche sulle superfici, molto più difficili da eliminare, a dimostrazione della sua efficacia come potente agente igienizzante. 

FCZ_H esercita la sua azione non solo nei confronti dei virus ma anche di altri temibili nemici della nostra salute quali VOC (composti organici volatili) e batteri presenti nell’aria, come evidenziato da numerosi test eseguiti presso l’Università di Camerino, compiuti su batteri e composti nocivi quali benzene e cloroformio.

 

La soluzione ideale per le strutture più a rischio 

Oggi più che mai, diventa indispensabile adottare soluzioni di climatizzazione che riescano a garantire la corretta igiene dell’aria che circola negli ambienti indoor, soprattutto nei luoghi più esposti al contagio.  

Per rispondere a tutte queste richieste, Aermec propone la nuova serie FCZ_H e FCZI_H munita di un dispositivo di depurazione aria di ultima generazione. Derivata dalla linea degli FCZ, prodotto di punta tra i ventilconvettori AERMEC, la serie FCZ_H unisce alle prestazioni tipiche di questo prodotto quali silenziosità, affidabilità, bassi assorbimenti elettrici e design dalle linee eleganti, la particolare azione igienizzante del sistema fotocatalitico. 

Grazie alla sua azione germicida, FCZ_H è particolarmente idoneo all’installazione in ambienti con specifiche esigenze di igiene quali:

  • Ambienti ospedalieri
  • Cliniche e strutture sanitarie
  • Studi medici e dentistici privati
  • Studi veterinari
  • Laboratori di analisi

Ma si presta anche all’installazione in ambienti dalla destinazione d’uso più comune quali uffici, saloni di bellezza, abitazioni di persone soggette ad allergie o a deficit immunitari.

Sester Srl è Agenzia di vendita e assistenza dei prodotti Aermec in tutto il Trentino. Contattaci per ricevere più informazioni su questi o altri prodotti.